Quotazione oro usato

Vuoi ottenere questi prezzi nelle prossime 24 ore? Clicca qui e porta il foglio stampato con te!

Informiamo la clientela che il prezzo puo variare in base alle quantità se vi presentate in negozio senza il prezzo bloccato .
Solo bloccando il prezzo per le prossime 24 ore e portando con te il foglio stampato in uno dei due negozi * Zani Oro*,(come da foto e indirizzo su questo sito)avrai il prezzo migliore riservato solo per te .

blocka
Clicca qui per stampare il codice promozionale, al resto ci pensiamo noi!
blocka
Clicca qui per stampare il codice promozionale, al resto ci pensiamo noi!
blocka
Clicca qui per stampare il codice promozionale, al resto ci pensiamo noi!

Quotazione oro usato

Come posso determinare in modo corretto la quotazione oro usato?

Abbiamo dell’oro da vendere però non sappiamo quanto ci verrà pagato dall’acquirente e magari temiamo una fregatura? C’è un modo per poter calcolare la quotazione oro usato in modo corretto.

quotazione oro usato

quotazione oro usato

L’errore più comune che troppo frequentemente viene fatto è quello di confondere la quotazione oro usato con quella valutata in Borsa. Ma come fare quindi a calcolare con facilità quelli che saranno i nostri ricavi dal momento in cui andremo a vendere il nostro oro? Tutto dipende da quanti carati ha il gioiello che vogliamo vendere.

Il valore dell’oro quotato in Borsa si riferisce a quello puro, ovvero a 24k. Generalmente però l’oro non viene utilizzato puro ma viene legato ad altri metalli. Perciò i carati indicano per la precisione la quantità di oro presente all’interno del gioiello. I carati vanno da 24k, che indica l’oro puro al 100%, fino ai 9k, che indica la quantità più bassa di oro per grammo, ovvero 375/1000. Quindi mentre in un gioiello a 24k troviamo oro al 100% in quello a 9k l’oro presente è circa il 38% rispetto al totale. Perciò a parità  di peso un gioiello da 9k non potrà certo essere valutato come uno da 24k. Come fare quindi a capire la quotazione oro usato specifica del gioiello che vogliamo vendere?

Niente di più facile: è sufficiente andare a cercare la quotazione dell’oro in Borsa e proporzionarlo al grado di caratura del nostro gioiello. Facciamo un esempio. Generalmente i gioielli acquistati sono a 18k, sappiamo che i 18k hanno un valore di 750/1000, questo vuol dire che il nostro gioiello contiene una percentuale del 75% di oro rispetto al totale. Quindi, immaginando che la quotazione dell’oro in Borsa sia di 30€ al grammo non dobbiamo far altro che calcolare qual è la percentuale del 75% sui 30€ (ovvero 30/100×75). Ne ricaveremo una quotazione oro usato pari a 22,5€.

Quello ricavato è il valore per 1 grammo di oro. Per determinare quindi il prezzo che ricaveremo dalla vendita del nostro gioiello sarà dunque sufficiente pesarlo e moltiplicare i grammi per la quotazione oro usato ricavata precedentemente. Ovviamente per pesarlo dobbiamo avere una bilancia di precisione in grado di misurare anche i millesimi di grammo. Quindi se per esempio vogliamo vendere la nostra catenina a 18k che pesa 10 grammi sappiamo che il suo valore è di 225 euro.

Ovviamente non possiamo aspettarci che l’acquirente lo comprerà a prezzo pieno perché altrimenti non ne avrà alcun guadagno. Perciò anziché pagarcelo a 22,5€ al grammo è possibile che ce lo paghi 19-20 € al grammo. Possiamo pertanto aspettarci di riuscire a vendere la nostra catenina a circa 190-200 euro. Se poi non siamo particolarmente bravi in matematica, o non abbiamo voglia di fare calcoli, su internet ci sono moltissimi siti che offrono calcolatori che lo fanno al posto nostro.